reset

Gestire una richiesta di rimborso

Quando si deve rimborsare il cliente?

Gestire una richiesta di rimborso

Un ospite felice e soddisfatto è inequivocabilmente quello che ogni proprietario di casa vacanze si prefissa.
Tuttavia, per motivi da imputare direttamente o indirettamente al tuo operato, può accadere, di ricevere una richiesta di rimborso.
Purtroppo, non esiste una procedura standard per far fronte a tale evenienza. Le soluzioni andrebbero analizzate singolarmente, caso per caso. Ciononostante, di seguito ti forniamo alcuni consigli utili per meglio gestire una eventuale richiesta di rimborso.

Premesso che:

  • Nel caso la richiesta di rimborso è causata dall'esigenza di dover cancellare la prenotazione, specifica la politica di cancellazione, indicando i termini, sul contratto di prenotazione.
  • Se la richiesta di rimborso avviene a causa di una lamentela da parte del cliente durante il soggiorno, assicurati di aver preso consapevolezza del problema e di aver cercato, nei limiti del possibile, di risolverlo nell'immediato.

Quando è opportuno rimborsare il cliente:

  • Nell'eventualità che il cliente debba lasciare l'immobile per cause da imputare a quest'ultimo o per la necessità da parte tua di dover cancellare la prenotazione.
  • La proprietà non era in condizioni oggettivamente accettabili per la fruizione del soggiorno.
  • All'arrivo degli ospiti, vi è un problema non ancora risolto, ad esempio il malfunzionamento della piscina. In questo caso sarebbe opportuno rimborsare il cliente per il numero dei giorni per cui tale servizio non è stato reso.
  • Durante il soggiorno si verifica un problema al quale non puoi far fronte nell'immediato, come ad esempio il malfunzionamento della lavastoviglie o dell'aria condizionata. Assicurati quindi, di risolvere il problema in tempo, offrendo un compenso forfettario per il disservizio.

Quando non vi è obbligo di rimborso:

  • Nell'eventualità che un problema ti venga riportato solo alla fine del soggiorno senza lasciarti occasione di poter far fronte al disservizio verificatosi.
  • Nell'eventualità che il cliente sia costretto a lasciare anticipatamente l'immobile per motivi personali.
  • Qualora il problema riguardasse la mancata aspettativa da parte del cliente, ad esempio sull'ubicazione e/o la logistica del tuo immobile, assicurandoti però, che il tuo annuncio pubblicitario su Wish Sicily sia chiaro ed accurato a riguardo.
  • Nell'eventualità che si verifichi un problema con cause di forza maggiore, fuori dal tuo controllo, come ad esempio un disastro naturale o un disservizio sui trasporti (voli, traghetti, autonoleggio ecc...)

Per concludere, la forma del rimborso non è necessariamente legata ad una compensazione in denaro. Puoi sempre considerare, a seconda delle situazioni, di omaggiare il tuo ospite con una cena nel ristorante più vicino, uno sconto su soggiorni futuri, dei prodotti tipici locali, una o due notti extra a seconda della tua disponibilità in calendario.